Giovanni Maciocco
Derive della cittá, i dilemmi del progetto

L'espressione “derive della città” esprime in un certo senso il nostro sconcerto di fronte a fenomeni che attraversano il mondo urbano e che mettono a dura prova i nostri concetti di città o almeno quei concetti che riteniamo costitutivi della città come: l'interazione tra gli uomini, le relazioni di prossimità tra gli uomini e i luoghi, i sistemi di solidarietà, la mediazione sociale tra gli individui e non l'individualismo, ecc.

Che cosa hanno in comune con la città fenomeni ai quali si riconosce una rilevanza come lo “sprawl urbano”, un fenomeno che potremmo associare alla liquefazione della città, alla crescita urbana senza forma, all'esplosione della città. Oppure come l'”urbanità generica”, un fenomeno di standardizzazione dello spazio urbano prodotto dallo shopping, come modo primario della vita urbana prodotto dall'organizzazione del consumo di massa, “l'apoteosi della modernizzazione”, come viene definito dalla recente Harvard School Guide to Shopping. Ma anche come la “segregazione urbana”, fenomeno prodotto dall'agglomerazione spaziale delle nuove élites urbane, che creano nella metropoli contemporanea spazi sociali strutturati e separati come fortilizi e, al tempo stesso, banlieues e “città nude” di poveri e diseredati.

Questi fenomeni pongono agli urbanisti rilevanti dilemmi di ordine etico e disciplinare e aprono importanti spazi di esplorazione che questo contributo cerca di affrontare analizzando le posizioni degli urbanisti, e più in generale degli studiosi della città, attraverso l'utilizzo dell'utopia come categoria analitica. Utopie “conservative”, “liquidatorie” e “resistenti”, sono figure dell'utopia alle quali vengono riferite le differenti posizioni rispetto ai modelli che emergono dalle tendenze spaziali dell'universo urbano contemporaneo. Utopie come “energie della speranza”, che spostano definitivamente le posizioni degli urbanisti nella sfera dell'etica e della legittimazione sociale della loro attività.

[Sabato 01|10|05]
  ; Home page
  ; Contatti
 
 
 
. Numero speciale di XAOS. Giornale di confine Reg. Tribunale di Sassari n. 381/2001 - 08/05/2001 - ISSN 1594-669X