spazi del contemporaneo  
 
Pier Aldo Rovatti
Trieste, un’isola

È il racconto della scoperta, in prima persona, di una città fuori contesto dove lo spazio urbano e il mare si mescolano e producono uno stile di vita, oltre che una storia e una geografia particolari. Trieste – la città in questione – appare ed è, alla fine, effettivamente un'isola, fa tutt'uno con la propria insularità.

La relazione parla dell'“anima” di questa strana isola, all'apparenza senza un'identità, e la identifica nell'esperienza dello spaesamento . Spaesamento (come una specie di ebbrezza) di chi arriva da fuori, ma poi anche spaesamento (una sorta di distanza ironica) di chi vive da dentro la città. Come se pure quest'ultimo dovesse ogni volta arrivare da fuori e ogni volta, quasi in ogni suo gesto, uscirne.

[Venerd́ 30|09|05]
  ; Home page
  ; Contatti
 
 
 
. Numero speciale di XAOS. Giornale di confine Reg. Tribunale di Sassari n. 381/2001 - 08/05/2001 - ISSN 1594-669X